Categorie
DVB-T2

DVB-T2 Cosa C’è da sapere

Il DVB T2 è una versione migliorata dello standard DVB T che il DVB (Digital Video Broadcasting), consorzio europeo che si occupa di definire modalità condivise per la trasmissione televisiva digitale terrestre, iniziò a proporre già nel 2006.

Lo switch off è fissato per il 30 Giugno 2022. Ciò vuol dire che entro questa data chiunque abbia intenzione di continuare a guardare canali sul digitale terrestre dovrà dotarsi di un TV compatibile oppure acquistare un decoder di seconda generazione da affiancare al proprio TV.

Se avete acquistato il vostro televisore dopo il 1° gennaio 2017 non dovreste avere di che preoccuparvi. Da tale data infatti vige l’obbligo di vendita di soli apparati compatibili con il nuovo standard.

Per i Televisori acquistati prima del 2017 invece, conviene controllare sul sito del produttore se il modello è compatibile con lo standard DVBT2 e con il codec HVEC. È infatti importante quest’ultimo particolare in quanto se il televisore non fosse in grado di decodificare correttamente il flusso video sarebbe di fatto inutile il sintonizzatore DVBT2.

Da Gennaio 2020 sono attivi due canali 100 e 200 del digitale terrestre di proprietà rispettivamente di Rai e Mediaset che permettono di verificare la compatibilità del proprio televisore con il nuovo standard.

Se il risultato dovesse avere esito negativo si può già optare per l’acquisto di uno dei tanti decoder compatibili presenti sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *